Pellet: la colorazione del pellet è davvero un indicatore di qualità?

IMG_20191204_16594_20200201-080120_1

Quando ci apprestiamo a comprare del pellet la prima cosa che notiamo è la colorazione. Ma il colore del pellet è davvero sinonimo di qualità? 

La convinzione che un pellet chiaro sia necessariamente di qualità superiore è da sfatare; il colore del pellet infatti non ha una relazione diretta con la qualità del prodotto.

Basti pensare che lo schema di certificazione ENplus® misura umidità, ceneri, potere calorifico, presenza di sostanze chimiche e loro quantità, ma non prevede una scala cromatica.

Il Pellet si differenzia nel colore per diverse ragioni tecniche tra cui l'essenza da cui viene prodotto ed il processo produttivo.

Un pellet di faggio per natura si presenterà oggettivamente di colore più scuro rispetto ad un pellet di abete, ma questo non ne determina assolutamente la qualità.

Per produrre il pellet inoltre, il legno va essiccato e l'essiccazione può essere ottenuta utilizzando vari sistemi a diverse temperature che influiscono sulla colorazione della materia prima, determinando un prodotto finito più o meno scuro. 

Come orientarsi, quindi, nella scelta del prodotto ideale per le proprie esigenze?

Soffermarsi a leggere quanto riportato sui sacchi in vendita vi premetterà di scegliere il prodotto migliore per voi ed al miglior prezzo.

La maggior parte dei produttori stampa sui propri sacchi una scheda tecnica dettagliata dei parametri del prodotto contenuto, tra cui umidità, residuo ceneri e potere calorifico.

Come riconoscere il marchio ENplus®

Oltre a questi dati, la certificazione ENplus® rappresenta un chiaro segnale che caratterizza un prodotto controllato e ne garantisce la qualità.

Lo schema di certificazione infatti, regolamenta in modo preciso la produzione del pellet, il suo trasporto ed il suo confezionamento.

Il marchio ENplus® viene concesso solo ai produttori che seguono tutte le regole dettate dal disciplinare per la produzione del pellet ed il cui prodotto rientra nelle fasce qualitative di certificazione.

In ogni caso è sempre importante rivolgersi a rivenditori professionali e qualificati. Operatori competenti e preparati, che conoscono a fondo le diverse proprietà dei pellet proposti, sapranno darvi consigli ed indicarvi il pellet più adatto a voi, anche in relazione alle caratteristiche della stufa su cui andrete ad impiegarli.

Questa fidelizzazione risulterà strategica ed efficace per i vostri acquisti. 

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli